Amatory Rugby MonopoliAmatori Rugby Monopoli

Pioggia e fango a cornice di una domenica indimenticabile Pioggia e fango a cornice di una domenica indimenticabile

Una domenica più che positiva per le due formazioni ARM impegnate in trasferta, entrambe hanno trovato condizioni meteorologiche avverse ma questo non ha fermato la voglia di superare l'ostacolo. Ma andiamo con ordine.

Partiamo dall'under14 che ha partecipato al SuperChallenge U14, torneo nazionale di prestigio per la categoria, di scena al Villaggio del rugby. I ragazzi dei coach Amodio e Rossi hanno affrontato nel girone iniziale Perugia e Capitolina, prima una vittoria convincente con gli umbri ben organizzati ma sconfitta netta con i romani che invece hanno fatto valere la maggiore fiducia a palcoscenici così importanti. Secondo turno si ripropone l'infinito derby con il Tigri Bari; partita ben interpretata che conduce i Moscardini in finale per il nono posto. Forse provati dalle prestazioni precedenti il XV biancoverde non è riuscito ad imporsi sul Nea Ostia.

Più che soddisfatto - commenta mister Fabio Rossi - non mi aspettavo tutta questa grinta dai ragazzi, peccato per la negativa prestazione nell'ultima partita ma rimango orgoglioso di quello dimostrato in campo.

Per la cronaca il torneo è stato vinto dal CUS Milano in finale proprio con la Capitolina, il livello di gioco e l'intensità visti sono stati da esempio per tutti dai giocatori allo staff tecnico. Complimenti anche all'organizzazione della società Amatori Napoli.

Spostandoci in Calabria a Rende, un'altra ottima prestazione dell'Under16. Scenario che ogni rugbista sogna: il Campo Mazzuca reso pesante dalle forti piogge degli ultimi giorni. I ragazzi di coach Massimo Lapertosa hanno dimostrato di riuscire ad adattarsi al campo e neutralizzare le talenti degli avversari, partita giocata punto a punto ma mai in discussione.

Placcaggi dominanti e sostegni sempre tempestivi hanno dato la giusta direzione al confronto con i calabresi i quali ben organizzati e abili con il gioco al piede hanno trovato un'ottima risposta dei Moscardini.

Abbiamo giocato in 18 - tuona entusiasta Lapertosa - i cambi hanno dato quella continuità che cercavo. Abbiamo giocato in maniera semplice in una situazione difficile, passaggi corti e sostegni rapidi sono stati efficaci.

Le tre mete del coratino Bove e la doppietta di Notarangelo hanno permesso di conquistare anche il punto bonus in classifica.

Fine settimana da incorniciare che ha dato importanti conferme e spunti su cui lavorare durante gli allenamenti della settimana.

Amatori Rugby Monopoli - Copyright © 2012 - tutti i diritti riservati - Webmaster Natale Leggiero